Coscienza


Sono trascorsi sette anni dal 9 settembre 2001. La società civile – tecnici, scienziati, cittadini volontari – ha dimostrato che l’attentato terroristico di New York non è avvenuto per mano di un signore con la barda, e le torri gemelle non sono cadute a causa dell’impatto degli aerei e del calore sprigionatosi dopo, scienza delle costruzioni docet.

In Italia, come probabilmente in altri paesi europei, il 9/11 è stato vergognosamente propagandato come un atto terroristico di Al Queida. Il 9/11 è la più grande manipolazione  e programmazione mentale di massa mai vista dal dopo guerra ad oggi. L’enorme shock emotivo ha bloccato i pensieri di massa ed hanno alimentato paura e terrore per impedire alle masse di ragionare. shock economyIl Governo italiano allineato al nuovo ordine mondiale censura e controlla ogni tipo di controinformazione. Invece, il 9/11 andrebbe discusso ovunque e comprendere come possano i potenti della Terra osare tanto, massacrando civili inermi, e manipolare le coscienze di massa per controllare il mondo. Chi ha pensato un atto del genere non è umano. Nessun essere dotato di coscienza può pensare di uccidere migliaia di persone e di ordinare guerre in tutto il mondo per controllare le fonti energetiche: petrolio e gas.

I Governi inducono terrore ed opprimono i popoli, ma i popoli dovranno cominciare ad indurre paura ai Governi.

Il video di Massimo Mazzucco Nuovo Secolo Americano è ben documentato e mostra il piano del PNAC.
Purtroppo, Confronting the evidence mandato in onda su Rai Tre da Report rimane l’unico video proiettato, sul tema 9/11, da una rete di Stato italiana.

Ed in fine c’è l’inchiesta Zero coordinata da Giulietta Chiesa.

Tutti gli italiani dovrebbero chiedersi com’è possibile raccontare menzogne così grandi, la versione del Governo Bush, e passarla liscia per tanto tempo? Certo guardando l’amministrazione italiana qualcuno potrebbe trovare la risposta, e se la riposta è grazie ai media, allora spegnete le televisioni ed entrate  in internet.

I Governi producono le informazioni ed i media le divulgano? Allora non compriamo più giornali di regime. Per il momento internet è ancora libera, usiamo e condividiamo le informazioni. Dopo aver condiviso torniamo nel nostro ambiente ed agiamo in prima persona senza delegare.

Attenzione, la parola complottista è uscita dai media dell’elite per screditare il lavoro indipendente dei tecnici che hanno demolito scientificamente la versione ufficiale del governo Bush.

I video su citati andrebbero mostrati in tutte le scuole italiane e nelle università, nei cineforum dei comitati di quartiere.

La tecnica della shock economy, insita a creare uno “diversivo” emotivo collettivo per sostenere le corportions SpA amiche del regime viene usata anche in Italia: Campania. La loro teoria dice che i disastri ambientali non sono problemi ma aprono a nuove opportunità economiche.

In questo periodo sembra che l’obiettivo primario del potere invisibile sia quello di impendire che i popoli prendano coscienza attraverso la libera circolazione di idee e vietare la comunicazione indipendente. I Governi scrivono i programmi scolastici censurando la vera storia e le scoperte scientifiche fondamentali , adottando metodi “educativi” per distruggere la creatività ed osteggiare le intuizioni dei ragazzi. Il potere invisibile ha paura delle potenzialità del genere umano.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...